Acne: i probiotici possono potenziare l’azione della minociclina e ne riducono gli effetti collaterali

L’assunzione di antibiotici per via sistemica è considerato uno dei trattamenti più efficaci per trattare l’acne vulgaris, ma sono noti e talvolta importanti gli effetti collaterali e i fenomeni della resistenza. Questa ricerca è stata realizzata con l’obiettivo di verificare se i probiotici sono in grado di ridurre gli effetti collaterali indotti dagli antibiotici e agire sinergicamente con questi nel trattamento dell’acne infiammatoria. Nello studio sono state coinvolte 45 donne di età compresa fra 18 e 35 anni che sono state assegnate random ad uno dei tre gruppi sperimentali che hanno assunto probiotici, minociclina o una combinazione di questi. Le valutazioni cliniche e soggettive sono state fatte prima dei trattamenti e alle settimane 2, 4, 8 e 12. Dalla sperimentazione è emerso che alla settimana 4 tutti i pazienti hanno registrato un miglioramento statisticamente significativo nel conteggio totale della lesione (p < 0.001); miglioramento che si è rivelato continuativo ad ogni successiva visita di follow-up (p < 0.01). Alle visite di follow-up delle settimane 8 e 12 il gruppo di combinazione ha evidenziato una riduzione significativa della conta totale della lesione rispetto al gruppo con soli probiotici (p<0.001) e con sola minociclina (p<0.01). Due pazienti (13 %) del gruppo con minociclina non sono riusciti a completare lo studio per l’insorgenza di candidosi vaginale. Gli autori della sperimentazione osservano che i probiotici possono essere considerati un’opzione terapeutica o coadiuvante per l’acne vulgaris, inducendo un effetto antinfiammatorio sinergico a quello degli antibiotici sistemici,  ma anche per ridurre i potenziali eventi avversi secondari all’uso cronico di antibiotici. Ricerca realizzata da associati a: Division of Dermatology and Cutaneous Sciences, Department of Medicine, University of Alberta, Edmonton, Canada. Jung GW, Tse JE, Guiha I, Rao J. Prospective, randomized, open-label trial comparing the safety, efficacy, and tolerability of an acne treatment regimen with and without a probiotic supplement and minocycline in subjects with mild to moderate acne. J Cutan Med Surg 2013;17(2):114-22.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Medicina Integrata © 2017 Tutti i diritti riservati