Agopuntura e dolore cronico. Effetti fino a 12 mesi

Quanto a lungo persistono i benefici dell’agopuntura sul dolore cronico dopo la fine di un ciclo di trattamento? Allo scopo di contribuire a chiarire la questione è stata fatta una meta-analisi che ha permesso di valutare un corpo più consistente di dati; in particolare è stato determinato l’andamento del dolore nel tempo, dopo agopuntura, valutando unitariamente i dati di studi randomizzati di elevata qualità.

Agopuntura e dolore cronico. Quanto tempo durano gli effetti benefici dopo la fine di un ciclo di trattamento?

La meta-analisi

Il set di dati disponibili ha coinvolto 17.922 pazienti studiati nell’ambito di 29 RCT. Le condizioni di dolore cronico valutate dagli studi includevano il dolore muscolo-scheletrico (zona lombo-sacrale, collo e spalle), dolore dovuto ad artrosi del ginocchio e cefalea/emicrania.

Gli autori hanno utilizzato tecniche di meta-analisi allo scopo di determinare l’andamento post-trattamento  dei punteggi relativi al dolore.

In particolare gli studi di più lunga durata erano 20, con 6.376 pazienti coinvolti. In questi studi, il confronto fra i punteggi ottenuti sotto trattamento con agopuntura e in condizioni di controllo (lista di attesa, cure standard, ecc.), ha evidenziato che le dimensioni dell’effetto (effect size) non sono diminuite in termini significativi a 3 mesi dalla fine del trattamento con agopuntura, con una deviazione standard (DS) dei relativi dati pari a 0,011 (IC95%: fra -0,014 e 0,037, p=0,4).

Dopo un anno i benefici dell’agopuntura non diminuiscono

L’analisi di stima centrale ha suggerito che circa il 90% del beneficio indotto dall’agopuntura si è mantenuto a 12 mesi (verso controlli). La comparazione dei risultati degli studi che hanno confrontano l’agopuntura vera verso quella sham (che utilizza, cioè, aghi fasulli) ha evidenziato una riduzione dell’entità degli effetti con DS 0,025 a 3 mesi (IC95% fra 0.000 e 0.050, p = 0.05), suggerendo con ciò una diminuzione del 50% a 12 mesi.

Sulla base di questi risultati, gli autori concludono osservando che gli effetti di un ciclo di agopuntura come trattamento del dolore cronico non sembrano diminuire in termini importanti fino a 12 mesi. Perciò i pazienti possono essere generalmente rassicurati sul fatto che gli effetti del trattamento persistono.

In aggiunta, gli studi di costo-efficacia che riguardano l’agopuntura, dovrebbero prendere in considerazione questi risultati quando considerano l’orizzonte temporale su cui valutare e spalmare effetti e i costi.

Infine, allo scopo di ottenere un dato ancora più solito sono opportune ulteriori ricerche finalizzate a misurare i risultati a lungo termine dell’agopuntura.

Revisione e meta-analisi realizzata da associati a vari istituti, fra questi: Department of Health Sciences, University of York, York, UK. Department of Epidemiology and Biostatistics, Memorial Sloan-Kettering Cancer Center, New York, NY, USA.

MacPherson H, Vertosick EA, Foster NE, Lewith G, Linde K, Sherman KJ, Witt CM, Vickers AJ, and Acupuncture Trialistsʼ Collaboration. The persistence of the effects of acupuncture after a course of treatment: A meta-analysis of patients with chronic pain. Pain. 2016Oct17 [Epub].

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Medicina Integrata © 2017 Tutti i diritti riservati