Effetti positivi del massaggio sulla depressione in persone con HIV

Gli obiettivi dello studio erano di determinare se la terapia del massaggio era in grado di ridurre i sintomi della depressione in persone con HIV (Human Immunodeficiency Virus). I partecipanti allo studio sono stati assegnati ad uno dei tre gruppi che prevedevano, rispettivamente e parallelamente, sedute di massaggio svedese (trattamento attivo), tocco generico e nessun trattamento (due gruppi di controllo). Il tutto per otto settimane. Lo studio è stato realizzato presso il “Department of Psychiatry and Behavioral Neurosciences – Cedars-Sinai Medical Center” di Los Angeles (California). Sono stati inclusi nello studio pazienti con almeno 16 anni, HIV-sieropositivi e con una diagnosi di disturbo depressivo maggiore; i pazienti dovevano essere in condizioni neuropsichiatriche, di trattamento analgesico e antiretrovirale stabile da più di 30 giorni e con una previsione di nessuna modificazione della terapia per tutta la durata dello studio. Circa il 40% dei partecipanti allo studio assumevano antidepressivi al momento del reclutamento e tutti presentavano una situazione clinica stabile. Sono state randomizzate 54 persone, 50 hanno completato almeno 1 settimana (intent-to-treat, ITT) e 37 l’intero periodo di trattamento. I partecipanti hanno ricevuto massaggio svedese e tocco in sedute della durata di un’ora due volte alla settimana. Il gruppo sottoposto a tocco ha ricevuto da parte di un massaggiatore leggere pressioni con entrambe le mani (ma non massaggio) distribuite uniformemente sul corpo, formalmente simile a quanto fatto nel gruppo con massaggio svedese. I risultati sono stati valutati considerando le variazione dei punteggi HRSD (Hamilton Rating Scale for Depression) e, come misura secondaria, quanto emerso dal questionario BDI (Beck Depression Inventory). Sia nella valutazione ITT ad una settimana che quella finale il massaggio svedese ha significativamente ridotto (sia verso tocco che non trattamento) la gravità della depressione fra inizio sperimentazione e settimana 4 (p ≤ 0,04), 6 (p ≤ 0,03) e 8 (p ≤ 0,005). Gli autori della sperimentazione ritengono che il massaggio possa ridurre i sintomi della depressione in persone con HIV. Osservano infine che la durata della risposta, la “dose” ottimale di massaggio e i meccanismi grazie i quali il massaggio può esercitare i suoi effetti antidepressivi restano da determinare. Ricerca realizzata da associati a: Department of Psychiatry and Behavioral Sciences, Meharry Medical College, Nashville, TN, USA.

Poland RE, Gertsik L, Favreau JT, Smith SI, Mirocha JM, Rao U, Daar ES. Open-Label, randomized, parallel-group controlled clinical trial of massage for treatment of depression in hiv-infected subjects. J Altern Complement Med 2013, Apr;19(4):334-40.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Medicina Integrata © 2017 Tutti i diritti riservati