Neuroimaging e altri indicatori documentano che gli omega 3 migliorano le funzioni cognitive negli anziani

0
211

capsuleUna maggiore assunzione di pesce di mare o di olio ricco di acidi grassi polinsaturi a lunga catena omega-3 (LC-N3-FA) può essere utile per il cervello che invecchia. In questo studio clinico a disegno prospettico è stato valutato se la supplementazione con elevati dosaggi di LC-N3-FA era in grado di migliorare lo stato cognitivo e individuare i possibili meccanismi sottostanti l’eventuale effetto. Si è trattato di uno studio clinico randomizzato, in doppio cieco e controllato verso placebo. 65 persone in salute di età compresa fra 50 e 75 anni (30 donne) hanno completato con successo 26 settimane di supplementazione con olio di pesce (2,2 g/die di LC-N3-FA) o con placebo. Prima e dopo il periodo di intervento sono state valutate le prestazioni cognitive e sono state fatte analisi di neuroimaging strutturale, valutazioni di marker vascolari e analisi di vari parametri ematici. Dalla sperimentazione è emerso che dopo l’assunzione di LC-N3-FA sono aumentate significativamente le funzioni esecutive verso analoghe valutazioni dopo trattamento placebo (p = 0,023). Parallelamente, l’assunzione di LC-n3-FA ha determinato effetti benefici sull’integrità microstrutturale della sostanza bianca, sul volume della sostanza grigia frontale, temporale, parietale, sulle aree limbiche soprattutto dell’emisfero sinistro, sullo spessore intimale della carotide e sulla pressione diastolica. I miglioramenti registrati nelle funzioni esecutive correlavano positivamente con l’indice omega-3 e con il fattore neurotrofico cerebrale periferico e, negativamente, con i cambiamenti dei livelli di insulina a digiuno. Nelle conclusioni gli autori osservano che questo studio fornisce la prova che LC-N3-FA esercita effetti positivi sulle funzioni cerebrali in soggetti sani anziani e chiarisce i meccanismi sottostanti questi benefici. Questi risultati suggeriscono nuove strategie per mantenere le funzioni cognitive in età avanzata. Ricerca realizzata da associati a vari Istituti, fra questi: Department of Neurology, Center for Stroke Research Berlin, Charité – Universitätsmedizin Berlin, Germania. Witte AV, Kerti L, Hermannstädter HM, Fiebach JB, Schreiber SJ, Schuchardt JP, et al. Long-Chain omega-3 fatty acids improve brain function and structure in older adults. Cereb Cortex 2014, Nov;24(11):3059-68.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here