Apporto di omega-3 e omega-6 nei deficit neurologici infantili

2506

Nei disturbi legati allo sviluppo neurologico dell’infanzia e dell’adolescenza, si osserva una deficienza in particolare di acidi grassi polinsaturi. Il nuovo integratore Equazen risulta utile nella gestione del deficit d’attenzione, iperattività e disturbi dell’apprendimento come dislessia e disgrafia.

È distribuito da Named a base di EPA, DHA e GLA nello speciale rapporto 9:3:1. Secondo studi internazionali, l’assunzione regolare di omega-3 e -6, e quindi di Equazen, alla posologia raccomandata, ha nettamente migliorato le abilità di lettura e scrittura in bambini con disprassia. Inoltre la sua supplementazione, in monoterapia o in combinazione con metilfenidato (MPH), ha mostrato una significativa riduzione dei sintomi dell’ADHD e un miglioramento della tollerabilità permettendo di diminuire il dosaggio del farmaco. L’integratore è disponibile in tre formulazioni: Equazen Capsule Masticabili 3+ per adulti e bambini dai 3 anni di età, al gusto fragola; Equazen Liquido per bambini dai 3 anni di età, al gusto vaniglia; Equazen Forte 5+ per adulti e bambini dai 5 anni di età.