Sull’agopuntura: dialogo tra un medico esperto di agopuntura e un curioso della materia

2087

rossi1Partendo dal classico Huangdi Neijing, dialogo tra l’Imperatore Giallo e il medico Qibo, Elisa Rossi presenta i fondamenti dell’agopuntura: i concetti di yin-yang e di qi, il sistema correlativo dei cinque elementi/movimenti, il tragitto dei canali/meridiani e la funzione dei punti di agopuntura.

Il rimando al caso clinico aiuta a capire come ci si orienta rispetto ai sintomi o a segni molto specifici per esempio di lingua e polso, come si individuano i processi che portano al disequilibrio e alla malattia e come si articolano diagnosi e intervento terapeutico.

Il testo riporta studi bio-medici convenzionali che valutano il meccanismo di azione e l’efficacia dell’agopuntura, ma racconta anche i miti e la storia della nascita dell’agopuntura, i fondamenti delle pratiche meditative e del qigong, i concetti di dao, via, e di wuwei, non-agire.

Il filo della narrazione tocca inoltre la presentazione di diversi ideogrammi, passa per il testo divinatorio Yijing e, attraverso le citazioni puntuali di opere mediche classiche, conduce nel territorio della psiche-shen e nel nucleo della relazione terapeutica medico-paziente.

Il testo si struttura come dialogo, forma che agevola la comprensione di una materia tanto vasta e complessa.

L’esplorazione si svolge attraverso le sollecitazioni per cui la domanda chiama la risposta e questa invita alla domanda successiva, seguendo l’andamento del pensiero naturale: la conversazione procede quindi per risonanza e rimandi, in accordo con la tradizione del pensiero cinese.

L’autore

Elisa Rossi

Laureata in Filosofia e in Medicina e Chirurgia, specializzazione in Psicologia Clinica, iscritta all’Albo Italiano Psicoterapeuti.
Nel 1983 ha conseguito il Certificato del “Training course of TCM” di tre mesi a Pechino, dopo il corso triennale di agopuntura presso “So-wen, centro studi di agopuntura tradizionale cinese”.
Da allora è tornata in Cina 8 volte per periodi di aggiornamento clinico di uno-due mesi presso ospedali di Pechino, Nanchino, Shanghai, Jinan.
Nel 1985 inizia a praticare Taijiquan con Ermanno Cozzi, nel 1989 Qigong con Li Xiaoming e nel 1992 studia per due mesi a Pechino con il dr.Lu Guangyun, direttore del dipartimento di Qigong del Xiyuan Hospital.
Nel 1994 fonda con un gruppo di 9 agopuntori l’Associazione “MediCina”, Scuola di Medicina Tradizionale Cinese. Dal 1996 è docente FISA.
Dal 2002 al 2007 è Presidente della Federazione Italiana Scuole Tuina e Qigong (FISTQ), di cui in seguito è Coordinatore Scientifico.
Dal 2006 è membro della “Commissione di Medicina non Convenzionale” dell’Ordine dei Medici di Milano.
Elisa collabora con Agopuntura Senza Frontiere (ASF) e ha partecipato alla terza sessione di insegnamento in Madagascar, nel novembre 2008, alla prima sessione in Laos, nel dicembre 2010 e alla prima sessione in Tanzania, nella primavera del 2012.