Prove emergenti suggeriscono che l’aumento dell’assunzione di nitrati nella dieta può costituire un approccio naturale ed efficace per migliorare la salute cardiovascolare. Studiosi olandesi hanno deciso di raccogliere evidenze su questo tema, determinando l’impatto di 12 settimane di aumento del consumo giornaliero di verdure ricche di nitrati sulla pressione sanguigna in soggetti ipertesi, di mezza età o anziani. Tra i vegetali che contengono più nitrati, figurano: le bietole, il sedano, le rape, gli spinaci, i ravanelli e la lattuga.

Per lo studio (“Increasing Nitrate-Rich Vegetable Intake Lowers Ambulatory Blood Pressure in (pre) Hypertensive Middle-Aged and Older Adults: A 12-Wk Randomized Controlled Trial”) randomizzato e controllato, gli autori hanno arruolato 77 persone, dall’età media di 65 anni, che avevano una pressione sistolica media di 144 mmHg e diastolica di 87 mmHg. A 25 di loro è stato prescritto un regime alimentare comprendente 300 g di verdure ricche di nitrati, corrispondenti a un contenuto di 350-400 mg di questi composti, al giorno; altri 26 hanno assunto la stessa quantità di nitrati attraverso succo di barbabietola; infine, i rimanenti 26 non sono stati sottoposti a nessun intervento. In tutti i partecipanti, all’inizio e alla fine della sperimentazione, è stata misurata ripetutamente la pressione arteriosa durante 24 ore e i dati sono stati confrontati tra i gruppi.

La pressione sistolica (outcome primario) è aumentata leggermente in coloro che non avevano ricevuto interventi, non ha fatto registrare cambiamenti significativi in chi aveva assunto succo di barbabietola, mentre ha mostrato una forte tendenza alla diminuzione nei soggetti che avevano consumato le verdure ricche di nitrati. La pressione diastolica (outcome secondario) non è invece cambiata in maniera significativa in nessuno dei gruppi.

Gli autori hanno preso atto dei risultati, concludendo che «un intervento dietetico prolungato incentrato sull’assunzione di vegetali ad alto contenuto di nitrati è una strategia efficace per ridurre la pressione sanguigna negli adulti di mezza età e anziani con ipertensione moderata».

Fonte:

  • van der Avoort, Cindy MT, et al. “Increasing Nitrate-Rich Vegetable Intake Lowers Ambulatory Blood Pressure in (pre) Hypertensive Middle-Aged and Older Adults: A 12-Wk Randomized Controlled Trial”. The Journal of Nutrition 151.9 (2021): 2667-2679.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here