Agopuntura per il trattamento della sindrome dell’occhio secco post chirurgia refrattiva

0
132

La sindrome dell’occhio secco è la più comune complicanza della chirurgia refrattiva. L’agopuntura è largamente usata per il trattamento di disturbi oftalmologici, ma, allo stato attuale, in pochi hanno esaminato l’effetto di questa pratica per il trattamento della sindrome dell’occhio secco conseguente alla chirurgia refrattiva.

Un gruppo di ricercatori coreani ha recentemente condotto uno studio pilota controllato randomizzato (“Acupuncture for dry eye syndrome after refractive surgery: a randomized controlled pilot trial”) con l’obiettivo di verificare la fattibilità di un disegno di ricerca volto alla valutazione dell’efficacia del trattamento con agopuntura affiancato alle cure usuali rispetto al trattamento con le sole cure tradizionali, per i casi di sindrome dell’occhio secco risultanti dalla chirurgica refrattiva.

Sindrome occhio secco agopuntura

Lo studio ha coinvolto 18 pazienti con sindrome dell’occhio secco occorsa in seguito a un intervento di chirurgia refrattiva. I partecipanti sono stati assegnati in modo randomizzato o al gruppo agopuntura più cure tradizionali (gruppo di agopuntura) o al gruppo di controllo (solo cure usuali), con un rapporto 1:1. Entrambi i gruppi hanno dunque mantenuto le normali cure, ma per ill gruppo di agopuntura è stato aggiunto un trattamento di agopuntura per valutarne l’effetto supplementare. Tutti i pazienti sono stati autorizzati a utilizzare qualsiasi terapia di supporto per i sintomi dell’occhio secco, come lacrime artificiali, farmaci e integratori diversi dai trattamenti chirurgici.
Il trattamento di agopuntura è stato eseguito tre volte alla settimana per quattro settimane (per un totale di 12 trattamenti).

Sono state effettuate valutazioni su indice della malattia della superficie oculare (ocular surface disease index, OSDI), scala analogica visiva per il disagio oculare, qualità della vita, tempo di rottura del film lacrimale, test di Schirmer 1 e fotografia della superficie corneale macchiata di fluoresceina.

I risultati dello studio pilota

Sebbene preliminari, le variazioni dell’OSDI rispetto ai valori basali erano significativamente diverse tra i due gruppi alla settimana 5 (p = 0,0003). C’era una differenza significativa nelle tendenze dei cambiamenti dell’OSDI tra il gruppo di agopuntura e il gruppo di controllo (p = 0,0039). Non sono stati segnalati eventi avversi gravi durante lo studio.

Agopuntura sindrome occhio seccoIl meccanismo del trattamento di agopuntura per la sindrome dell’occhio secco non è stato completamente spiegato, ma molti ricercatori ritengono che l’agopuntura abbia un effetto curativo sull’occhio secco e si ritiene che agisca per ridurre l’infiammazione attraverso la modulazione dell’attività del nervo vago, con conseguente aumento della sintesi proteica nel sistema immunitario e nella secrezione dalle ghiandole lacrimali.

In conclusione, i ricercatori hanno valutato che quattro settimane di trattamento con agopuntura oltre alle normali cure possono essere una terapia fattibile per la sindrome dell’occhio secco conseguente a un intervento di chirurgia refrattiva. È comunque necessario uno studio controllato randomizzato su vasta scala per confermare l’efficacia clinica dell’agopuntura in questo disturbo.

 

Jun-Hwan Lee, Kyungsun Han, Tae-Hun Kim, Ae-Ran Kim, Ojin Kwon, Joo-Hee Kim, Jeong-Eun Kim, Seunghoon Lee, Mi-Suk Shin, So-Young Jung, Hyo-ju Park, Sanghun Lee. Acupuncture for dry eye syndrome after refractive surgery: a randomized controlled pilot trial. Integrative Medicine Research. Available online 24 June 2020, 100456. https://doi.org/10.1016/j.imr.2020.100456

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here