Chiropratica, alcuni campi di applicazione

0
243

Tra i 13 milioni di italiani che nel 2017 hanno deciso di affidarsi alle medicine alternative, il 20% ha scelto la chiropratica.
«Molti pazienti si rivolgono a noi per problemi legati ai colpi di frusta – spiega Giancarlo Viano, dell’Associazione Italiana Chiropratici -. A seguito di un attento controllo e valutazione dell’assetto e della funzionalità vertebrale e muscolare cervicale, e anche del resto della colonna, il dottore chiropratico si adopererà per ripristinare i corretti equilibri attraverso uno o più aggiustamenti vertebrali».

Chiropratica applicazioni

Oltre ai disturbi legati al mal di schiena, un’altra tipologia di dolore per la quale si ricorre spesso alla chiropratica è quella legata ai dolori mestruali.
«Il cervello invia continui stimoli a ogni parte del nostro corpo – chiarisce Daniel Rigel, facente parte anche lui dell’Associazione Italiana Chiropratici -. Quando traumi fisici o psichici sollecitano in maniera scorretta dei punti nevralgici, come la colonna vertebrale, si interrompe la corretta trasmissione degli impulsi e di conseguenza il funzionamento dei vari organi. Intervenendo con un adjustment chiropratico manuale e strumentale è possibile ristabilire l’armonia nella trasmissione degli impulsi e quindi il benessere psico-fisico della persona, in questo caso intervenendo sui disturbi mestruali in maniera naturale e non invasiva».
Secondo la chiropratica, è infatti la colonna vertebrale a proteggere il sistema nervoso che controlla anche quello riproduttivo, endocrino e quindi anche gli organi sessuali femminili. Un’interferenza nervosa può provocare il cattivo funzionamento degli organi femminili. In questo caso il chiropratico rimuove la sublussazione per ripristinare la funzionalità degli organi intervenendo a livello del bacino, della zona lombare e cervicale alta. Ripristinando in maniera naturale il benessere psico-fisico delle donne si offre la possibilità di non fare ricorso esclusivamente a soluzioni invasive, come l’utilizzo di antinfiammatori non steroidei che a lungo termine possono provocare problemi all’apparato gastrointestinale.

Un altro ambito di intervento della chiropratica è quello legato all’insonnia, spesso dovuta al malfunzionamento del proprio sistema nervoso. Una postura corretta, una colonna vertebrale sana e libera da interferenze e blocchi permette un ottimale funzionamento del proprio sistema nervoso, protetto dalla colonna stessa. Il dottore chiropratico individua e tratta tali interferenze del sistema nervoso per permettere all’organismo di funzionare in maniera ottimale e raggiungere il benessere e mantenere la salute.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here