Il metodo Banerji: un’omeopatia semplificata n. 2

2465

immagine omeopatia fioreAMeC, Associazione Medicina e Complessità, organizza un secondo seminario ECM di due giorni dal titolo “Il metodo Banerji: un’omeopatia semplificata n. 2” all’Hotel Caneo di Grado (Go) sabato 17 e domenica 18 gennaio 2015. Il seminario dà diritto a 17 crediti ECM per ogni area specialistica medica e per tutte le professioni sanitarie e rappresenta la prosecuzione del 1° seminario organizzato a Grado nel maggio 2014.
Interverranno il dott. Fabio Burigana medico chirurgo specialista in gastroenterologia, il dott. Maurizio Cannarozzo Medico del lavoro, Omeopata e Psicoterapeuta nonché responsabile della FIAMO Federazione Italiana Associazioni e Medici Omeopati per il Friuli Venezia Giulia e il prof. Claudio Verzegnassi fisico teorico e delle alte energie. Anche stavolta i medici Prasanta e Pratip Banerji saranno presenti in collegamento via Skype per approfondire l’applicazione del loro metodo nei casi di insufficienza renale, nelle patologie cardiache, dermatologiche e respiratorie. Scopo del seminario è portare all’attenzione dei medici e degli operatori della sanità occidentali le ricerche e i risultati ottenuti dai due medici indiani nel settore dell’omeopatia: i protocolli Banerji si distaccano completamente dall’omeopatia classica. Infatti essi sono costruiti sul tipo specifico di disturbo o sulla malattia quando si tratta di problemi organici. In questo senso si adattano più facilmente alle valutazioni scientifiche randomizzate. I risultati clinici e sperimentali in vitro ottenuti da questi studiosi, sono di grande rilievo e per i medici occidentali rappresentano una grande sorpresa ed uno spunto di ampia riflessione, pur nella consapevolezza che la medicina complementare non può sostituire in nessun modo una terapia convenzionale accreditata scientificamente e che qualsiasi approccio complementare deve essere accompagnato da prove di efficacia.
Una sessione del seminario sarà dedicata alla presentazione, analisi e discussione di casi clinici di pazienti presentati dai partecipanti, al massimo tre. Casi che verranno analizzati nell’ambito della sessione e successivamente presentati ai Banerji nel corso del collegamento Skype per una loro consulenza. I medici iscritti interessati a condividere questa loro esperienza, potranno portare anche il paziente. Dovranno segnalare la disponibilità al responsabile scientifico e ricevuta conferma, dovranno inviare una breve presentazione del metodo adottato, eventuali novità relative a patologie gastroenterologiche e genitourinarie, la documentazione clinica e le domande da anticipare ai Banerji.
Il seminario si terrà in italiano e sarà attivo il servizio di traduzione consecutiva dall’inglese durante il collegamento Skype con Calcutta. Le iscrizioni si possono fare online sul sito della segreteria organizzativa smileservice.it (tel. 040 3499050)