Brian Weiss: ipnosi e terapia della regressione

7405

Nei suoi ultimi libri parla di progressione verso vite future, come è possibile? E questo non vorrebbe dire che esiste un destino?
Potrebbe sembrare quasi fantascienza, ma non lo è realmente. Ogni volta che discuto con i fisici, si parla di universi paralleli, in particolare della teoria delle stringhe, un sottoinsieme della fisica quantistica, che postula più dimensioni e un’infinità di universi. Sono avvenute due cose che mi hanno portato ad indagare sulla progressione. Mentre lavoravo in terapia ipnotica con alcuni pazienti, questi sarebbero andati spontaneamente nel futuro. Come hanno potuto fare questo? La seconda cosa che mi ha fatto riflettere è stata quella dei sogni pre-cognitivi. Essendo una persona pratica, ero curioso. Come è possibile sognare il futuro? Mi ricordo di un sogno che una persona ha avuto: una donna ventenne era morta cadendo da una scogliera in New Jersey. Un giovedì notte, suo padre, mentre era con l’altro figlio e la moglie in Florida, ebbe un sogno molto vivo. Sua figlia venne da lui e disse: “Sto bene, quindi non essere triste per me, ti ho causato tanto dolore, voglio darti qualcosa in cambio. Gioca qui in Florida il mio biglietto perdente della lotteria, è nella mia macchina”. La famiglia si ricordò che la figlia aveva effettivamente un biglietto per la lotteria del New Jersey, trovandosi in Florida dovettero chiamare un vicino di casa della figlia che custodiva le chiavi della sua macchina andò a prendere il biglietto per leggerne i numeri. Hanno quindi comprato un biglietto con quei numeri ed hanno vinto quindici milioni di dollari. Le probabilità che ciò potesse accadere sono uno su 14 milioni. Questo è solo un esempio. Se le persone possono sognare il futuro e questo può accadere anche spontaneamente in sedute di regressione, perché non provare ad andare verso il futuro? Potrebbe aiutarli ad ottenere una migliore prospettiva di questa vita. Si scopre che non è così difficile da fare. Ancora una volta, è più difficile da dimostrare, ma è un’altra tecnica terapeutica che si aggiunge al repertorio che abbiamo. Non esiste un solo futuro, esistono innumerevoli futuri possibili legati al libero arbitrio. Lei mi ha chiesto se esiste il destino. Ebbene esiste, ma in parallelo con il libero arbitrio, questo ho riscontrato nelle sedute ipnotiche. Destino è incontrare in questa vita una persona legata a noi in maniera Karmica da tante vite, libero arbitrio è quello che noi faremo in seguito. Io uso molto la visualizzazione nel mio lavoro, e se la gente, in questo stato di rilassamento profondo è in grado di visualizzare i futuri possibili e poi prestare attenzione ai propri sentimenti, a quello che sta osservando e alle sue esperienze tutto questo può essere molto utile per le decisioni da prendere. Quindi la regressione è utile per curare i sintomi, la progressione per chiarire decisioni sul futuro.

Esiste una scuola per formare medici e psicoterapisti in questa tecnica?
Si esiste in America, il 50% dei partecipanti non provengono dagli Stati Uniti, ma da tutte le nazioni del mondo, è un primo livello aperto a tutti di cinque giorni. Inizialmente era riservato solo ai professionisti, ma poi lo si è aperto a tutti, soprattutto per avere volontari per le regressioni. Questi cinque giorni danno gli elementi di base per la regressione, ma non permettono a chi non ha titoli terapeutici specifici di saper fronteggiare tutte le situazione. Il corso completo per i professionisti dura due anni.

Chi è Brian Weiss
Psichiatra, esperto di reincarnazione e ipnosi regressiva. Laureato alla Columbia University e a Yale, ha diretto per annila Facoltà di Psichiatria del Mount Sinai Medical Center di Miami (Florida). Brian Weiss sostiene fermamente la validità della terapia regressiva per alleviare disturbi fisici ed emozionali. Ricordare il passato per curare il presente, quindi, per consentire all’inconscio di fare emergere quelle esperienze che, una volta comprese, permetteranno al paziente di guarire. La regressione a vite precedenti è un metodo di conoscenza del sé molto antico che mira ad ottenere un ricongiungimento spirituale con la memoria della propria vita passata. Weiss è autore di numerosi best seller.

Osvaldo Sponzilli