Iperglicemia e stress ossidativo: il potenziale di aloe e aloesina

4361

aloesIl diabete è una malattia cronica che richiede un intervento a lungo termine. In questo quadro la gestione dello stress ossidativo può giocare un ruolo fondamentale relativamente alla progressione della malattia, delle complicazioni e della qualità della vita. L’iperglicemia tipica del diabete, interferendo con diverse vie metaboliche, può indurre uno squilibrio nelle specie reattive dell’ossigeno (ROS). Se l’iperglicemia è alla base del diabete, lo squilibrio ROS può essere considerato un asse fondamentale del diabete, della sua progressione e delle sue complicazioni. Diverse osservazioni hanno documentato che un’adeguata gestione della glicemia associata ad un controllo dello stato ROS possono contrastare le complicazioni del diabete mellito. L’aloesina è un componente naturale presente nell’aloe sp. L’aloesina e/o i polisaccaridi presenti nell’aloe possono ridurre lo stress ossidativo sistemico agendo direttamente come un potente antiossidante e, indirettamente, regolando le produzioni di adiponectina e l’espressione genica di vie metaboliche relative alla sensibilità insulinica, al trasporto del glucosio e alla biosintesi degli acidi grassi. Studi su animali con diabete indotto hanno documentato che l’aloesina e polisaccaridi dell’aloe possono determinare una serie di benefici come ridurre la glicemia a digiuno, migliorare la tolleranza al glucosio, migliorare la sensibilità all’insulina. Analoghi risultati sono stati ottenuti nel corso di due studi clinici che hanno evidenziato nel primo caso una riduzione del glucosio a digiuno, dell’emoglobina glicosilata (HbA1C) e della fruttosamina, oltre ad una riduzione di diversi marker di stress ossidativo; nel secondo caso una riduzione del peso corporeo, della massa grassa, del glucosio a digiuno, dell’insulino-resistenza e dei livelli sierici di insulina. Gli autori ritengono che un approccio integrato, che combini l’intervento ipoglicemico con quello antiossidante, può rappresentare una risorsa in condizioni pre-diabetiche e diabetiche e, in questo contesto, l’aloe e l’aloesina possano dare un valido contributo. Questa revisione della letteratura fornisce una visione d’insieme analitica del potenziale dell’aloesina nel trattamento del diabete. Il testo integrale dell’articolo è disponibile via PubMed. Yimam M, Brownell L, Jia Q. Aloesin as a medical food ingredient for systemic oxidative stress of diabetes. World J Diabetes 2015, Aug 10;6(9):1097-107.