Tai Chi e Qi Gong per i pazienti con Parkinson

0
920

Tai Chi e Qi Gong sono due discipline che derivano dalla millenaria tradizione cinese e che mirano al raggiungimento di un equilibrio complessivo della persona attraverso una particolare attività fisica. Ormai molto diffuse anche in Occidente, si è pensato che potrebbero essere utili per i pazienti affetti dalla malattia di Parkinson, che sono affetti da una serie di difficoltà di controllo del movimento: tremore a riposo, rigidità, lentezza dei movimenti automatici, instabilità posturale.

Un team di ricercatori polacchi ha deciso di fare una revisione degli articoli pubblicati finora in letteratura (“Tai Chi and Qi Gong therapies as a complementary treatment in Parkinson’s disease. A systematic review”) per verificare se esistano prove a favore dell’efficacia di Tai Chi e Qi Gong nel ridurre la sintomatologia delle persona affette dalla malattia di Parkinson. In base agli studi esaminati, la pratica di Tai Chi e Qi Gong ha mostrato una certa efficacia nel trattamento di questi pazienti. Nella maggior parte dei casi l’effetto positivo si è tuttavia manifestato soprattutto rispetto alle persone che non avevano ricevuto nessun altro intervento terapeutico, mentre il confronto con altre discipline basate sul movimento (come danza, esercizi aerobici, allenamento di resistenza o stretching) ha mostrato solo occasionalmente una superiorità dell’approccio di matrice orientale.

«Sulla base della nostra revisione – scrivono gli autori – l’intervento di Tai Chi più efficace è stato un programma di 12 settimane di allenamento secondo la forma Yang di 24 posizioni, eseguito un’ora al giorno, da una a tre volte alla settimana. Il miglior intervento di Qi Gong è, invece, risultato un protocollo costituito da sedute di un’ora, una volta alla settimana, per 12-16 settimane. L’analisi dei risultati ha mostrato che le discipline possono avere un’influenza benefica sui sintomi motori, mentre riguardo alle funzionalità non motorie il Qi Gong è apparso più efficace del Tai Chi».

Jerzy Kukuczka a Katowice, in Polonia. Kamieniarz, Anna, et al. Tai Chi and Qi Gong therapies as a complementary treatment in Parkinson’s disease–a systematic review. Complementary Therapies in Medicine 56.2021 (2020): 102589.